4 17
Edition di 31 gennaio 2017 - Crédit Agricole S.A.
  • Agrandir la police
  • Rétrécir la police
  • Partagez cet article
  • Imprimer cette page
  • Edition di 31 gennaio 2017

    Italia – Situazione politica : Immaginare il dopo Renzi

    La decisione dello scorso 25 gennaio della Corte Costituzionale italiana sulla riforma della legge elettorale varata dal governo Renzi lascia l'Italia con due suffragi differenti per l'elezione della Camera (proporzionale con premio di maggioranza) e del Senato (proporzionale senza premio di maggioranza), aumentando la probabilità di una negoziazione tra i partiti per omogeneizzare i due sistemi, introducendo verosimilmente una dose maggiore di proporzionale.

  • Télécharger la publication - (PDF - 424.8 Ko)

  • Sommario:

    - Una sola certezza: una minore governabilità
    - Le conseguenze del referendum
    - Decisione della Corte Costituzionale: favorevole a Renzi ma il rischio "antisistema" non è definitivamente superato

  • Estratto:

    La Corte Costituzionale ha considerato incostituzionale il ballottaggio che avrebbe favorito il movimento antisistema (M5S) di Beppe Grillo, ma ha convalidato il premio di maggioranza che conferma l'impianto maggioritario della legge. Tale decisione pertanto appare favorevole a Matteo Renzi nel braccio di ferro che lo oppone all'ala sinistra del Partito Democratico. La sentenza è positiva anche rispetto al rapporto di forza con il centrodestra berlusconiano.
    Nessuna coalizione sembra capace di ottenere la maggioranza al Senato, tranne, forse, un'alleanza tra M5S e i partiti antisistema, antieuro e antimigranti (Lega e Fratelli d'Italia).
    La necessità di costituire delle coalizioni dovrebbe spingere i partiti ad accordarsi per una revisione del sistema elettorale. Considerando gli interessi rispettivi dei singoli partiti, la negoziazione rischia di essere lunga e complicata aumentando le probabilità che il governo Gentiloni duri fino alla primavera del 2018.

  • Thèmes associés : Economie | Italia

Abonnement

Suivez l'actualité économique!

Secteurs, zones géographiques, vidéos, graphiques... l'information économique
adaptée à vos besoins !

Abonné(e) ? Connectez-vous